#iorestoacasa

Per affrontare e sconfiggere il coronavirus, o almeno arginarne i contagi, l’isolamento in casa è l’unica soluzione.
Rimanere chiusi all’interno delle nostre mura domestiche per giorni e giorni di quarantena, ha cambiato completamente la nostra vita. Abbiamo riscoperto gli spazi in casa, piccoli o grandi, confortevoli o scomodi che siano. Per qualcuno, guardare fuori dalla finestra e osservare la lentezza del mondo all’esterno, è un po’ come viaggiare, come allontanarsi con la mente dalla cruda realtà.

Ci sono molti modi per viaggiare pur rimanendo a casa, e le mappe per non perdersi in questo tempo sospeso sono i libri.

Il Libro

“Luoghi e libri” della giornalista Mariangela Traficante, edito da Morellini Editore, è una di quelle mappe di cui vi parlavo.
Sono spunti letterari per viaggiare nel nostro Belpaese, ma anche nella complicata Europa. Che poi, complicata lo è solo a livello burocratico e istituzionale, perché dal punto di vista culturale e paesaggistico è davvero una cosa semplice e bella.

Luoghi e libri, libro di Mariangela Traficante Morellini editore

Nel suo libro Mariangela, la giornalista esperta di viaggi ci propone in maniera analitica e descrittiva un tour letterario, come se fosse una guida turistica ma con un pizzico di cuore in più. Sono i nostri libri preferiti, i nostri eroi sulla carta a suggerirci i luoghi da visitare. Conoscere dal vivo ambienti e posti immaginati tra le pagine, sederci al tavolino del caffè del nostro scrittore preferito ma anche frequentare biblioteche o librerie storiche.

Nel libro sono raccontati città, borghi, paesi, regioni. Insomma, la geografia italiana e europea attraverso le pagine di un libro e le impressioni degli scrittori.

Luoghi e libri è il testo ideale per il turista letterario. Una guida, appunto, e se di guida si tratta, non stupisce che l’editore sia Morellini.

Leggere in quarantena

In questo periodo difficile e triste, in cui non si può uscire di casa, in cui la cultura e il turismo sono tra i settori più colpiti dall’emergenza sanitaria da Covid-19, i libri sono una boccata d’aria.
Il virus ci ha blindato in casa, ma non può prendere in ostaggio la nostra immaginazione.
Pronti, quindi, a sorseggiare un caffè a Lisbona alla ricerca di Pessoa, a passeggiare con Kafka in quel di Praga o a Parigi con Maigret. Andare idealmente a Milano, oggi ferita, ma sempre ricca di una effervescenza intellettuale intramontabile.  E poi Roma, Firenze, le Marche.

Viviamo tante storie in movimento, anche semplicemente sfogliando Luoghi e libri sulla nostra poltrona in salotto.

 

L’autrice
Mariangela Traficante, nata e cresciuta in Puglia e ora di base a Milano, è giornalista professionista. Scrive da sempre di viaggi e turismo, eventi e cultura, racconta il capoluogo meneghino sul magazine “Milano Weekend” e scopre trend e novità del settore turistico per testate specializzate come “L’Agenzia di Viaggi”.
Ama leggere e viaggiare, con la stessa intensità, tanto che ha unito queste due grandi passioni lanciando il blog www.chelibromiporto.com, dove racconta di libri in viaggio (e di viaggio) e di storie virtuose dall’Italia e dal mondo che ama la cultura.

Mariangela Traficante